Condividi
 
 

BATTAGLIA XANTE
 
ARTISTA OPERE MOSTRE IN ASTA
 

Cenni biografici... Xante Battaglia è Titolare della prima cattedra di pittura nell’Accademia di Belle Arti di Brera, e già concorrente alla direzione della stessa Alta Istituzione Italiana. E’ artista poliedrico ed eccentrico tanto da demistificare continuamente i Poteri compreso il suo eventuale, proprio per l’affettività comportamentale artistica nel sociale tutto. Il Maestro da oltre trent’anni anticipa gli avvenimenti. Gli Storici dell’Arte di Fama Internazionale gli hanno dedicato 10 libri: Pierre Restany,Gregory Battcock,Michel Tapiè,Thomas M.Messer,Carlo Franza, Giulio Carlo Argan , Luigi Carluccio,Franco Passoni, Rossana Bossaglia, Caterina Coluccio, Bruno Zevi, Dino Buzzati, Silvio Ceccato, Genevieve Olivier ,William Zimmer, Gabriele Mandel. La mostra evento “Da Brera a Brera,andata e ritorno con sosta al Pac”, è una mostra happening roboante e interventista di Xante Battaglia che si struttura in due fasi ,la prima in corso nella sede della Fondazione con opere storiche ,la seconda con la presenza della sua rolls royce, icona demistificata,che si inserisce nel progetto “Famiglia Margini Street”, promosso dall’Associazione Famiglia Margini di Milano per la mostra “Street Art Sweet Art” al PAC di Milano. All’inaugurazione di mercoledì 7 marzo interverrà l’illustre Prof. Carlo Franza storico dell’arte di fama internazionale, ci sarà la presenza dell’ artista Xante Battaglia che firmerà la cartolina commemorativa, e la partecipazione di intellettuali italiani e stranieri ,unitamente a collezionisti e amici . Scrive Carlo Franza : “ E’ partito dall’Accademia di Brera dove insegna ,ha fatto il giro del mondo,e vi ritorna dove riprende l’insegnamento dopo una lunga vacanza studio, malgrado qualche suo collega artista sovieticamente lo voleva già trasferito d’ufficio( persino Renato Farina aveva scritto su Libero che andava cacciato un altro vertice).Invece Xante Battaglia riprende il suo semestre regolarmente , dopo aver sostato al Pac in occasione della mostra Street Art Sweet Art. Eccolo l’artista più creativo d’Italia, Xante Battaglia, che dopo aver dato “addio all’Italia” vi ritorna da turista con la sua Rolls Royce graffitata con bombolette spray di svariati colori , operando così una demistificazione non solo su i viaggi-vacanze ma anche sulle macchine divenute oggi veri e proprio status symbol. Lo trovate con la sua rolls royce, ma proprio sua, giacchè avuta in cambio di opere,proprio all’entrata del Pac,e dunque opera vivente in un contesto globale di mostra qual è l’arte di strada che viene messa rivoluzionariamente in esposizione. Con la sua arte Xante Battaglia azzera tutto e tutti ,e con la sua arte opera una ricostruzione dell’universo,del mondo e delle cose,così come ha fatto con la rolls royce divenuta icona della civiltà delle macchine. Proprio perché Xante Battaglia è l’iniziatore di una nuova civiltà,quella senza l’ideologia che spesso avvolge arte e artisti come una pesante cateratta ”. Cenni biografici Xante Battaglia è Titolare della prima cattedra di pittura nell’Accademia di Belle Arti di Brera,e già concorrente alla direzione della stessa Alta Istituzione Italiana . E’ artista poliedrico ed eccentrico tanto da demistificare continuamente i Poteri compreso il suo eventuale, proprio per l’affettività comportamentale artistica nel sociale tutto. Il Maestro da oltre trent’anni anticipa gli avvenimenti. Gli Storici dell’Arte di Fama Internazionale gli hanno dedicato 10 libri: Pierre Restany,Gregory Battcock,Michel Tapiè,Thomas M.Messer,Carlo Franza, Giulio Carlo Argan , Luigi Carluccio,Franco Passoni, Rossana Bossaglia, Caterina Coluccio, Bruno Zevi, Dino Buzzati, Silvio Ceccato, Genevieve Olivier ,William Zimmer, Gabriele Mandel.

Copyright© ArtInterni.com 2007 - Tutti i Diritti Riservati

 
Asta n 59
 
info@renatonatalechiesa.com
 
Asta n 40 ArtInterni.com
 
 

Questo sito utilizza cookie.
Visitando questo sito web si autorizza l' impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull' impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su OK si accetta la nostra Policy sui cookie.


OK  -  "Maggiori informazioni"